Io volevo scriverlo un post sulla fine del mondo

…ma sì, non fosse altro che per assecondare il trend di questi giorni. Per poter parlare in libertà di sogni inconfessati, desideri sordidi, smanie malate, pulsioni omicide, aneliti peccaminosi e cose simili.

Allora, la prima cosa che mi viene in mente è un gadget sbrilluccichevole visto sul blog di un’amica, un po’ di tempo fa, che, parafrasando, così recitava:

20 – 12 – 2012: Fine del Mondo secondo il calendario Maya

Nel frattempo io trombo, e tu?

Ecco.

Ora poi ci si mette la CERN con il Large Hadron Collider per ricreare le condizioni del Big Bang (del Big Ben, come scrive una geniale fan dei Tokio Hotel su Yahoo! Answers) ad accellerare il tutto, e ad alimentare le paranoie di quanti (furbi, furbissimi loro!) hanno contato sulle ditine e hanno constatato che: 2008 (anno in corso) + 4 (anni che il buco nero ci metterebbe a fagocitarsi tutto l’ambaradan) = 2012 (profezia Maya che incombe).

Ad ogni modo, se il mondo dovesse effettivamente finire (ora, tra 2 ore, tra un mese o tra 20 anni) io credo che accoglierò e attenderò l’evento con imperturbabile calma zen.

E, no!, non rincorrerò lo scoop, nè mi assicurerò i posti di prima fila per l’ultimo spettacolo.

Vivrò.

Attimo per attimo.

Fino all’ultimo.

Vi lascio una canzone che, eccettuando il titolo, con la fine del mondo c’entra ben poco.

Ma ha quella quiete pulita delle cose che vanno perchè devono andare, l’aura dell’ineluttabilità, della fatalità e della sospensione del giudizio.

Buon inizio di fine del mondo, eh.

 

Annunci

5 pensieri su “Io volevo scriverlo un post sulla fine del mondo

  1. buon’buon’ quand’è pe’ tutti è meza festa…. 😛

    bel post… sarebbe quello ke farei io, tra un momento di panico e un attimo di disperazione (la calma zen l’ho persa da quando nn sono più buddhista e la paura di morire è quella ke è)… poi magari prima del 20-12-2012 ci vediamo…
    buonagiornata
    Ps: il piede mi da ancora problemi yuhu^_^

  2. @puffacchio Ma stai sicuro che il nano psicopatico, dopo essersi accaparrato l’esclusiva dell’ultimo spettacolo, scomparirà tra tuoni e folgori cavalcando un serpente piumato e andrà a rompere i maroni in una qualche realtà parallela.
    C’est la vie… 🙂

    @DaSkore Sei stato Buddhista?! Bene. Io non ho un buon rapporto con la religione in genere, con quella cristiano-cattolica in particolare.
    Credo in me e in poco altro.
    Come diceva “qualcuno” :)…perchè temere la morte? Quando ci siamo noi, lei non c’è. Quando c’è lei…beh, non ci siamo noi…

    Mai dire mai.
    Buona giornata anche a te 🙂

  3. beh, errori di gioventù… ora diciamo che non ho più rapporti con la religiosità, tanto meno con le religioni anche se le allegorie, le metafore (cioè tutto quello ke ci hanno sempre propinato come ‘reale e vero’) andrebbero approfondite, ma così per conoscenza… per ora nn me ne frega niente!
    perkè temere la morte? beh lo hai detto tu perkè nn ci siamo noi… forse è il nulla a spaventarmi…
    bacio
    M

  4. ciao alessandra, capito qui per caso alla ricerca di notizie sul tanto parlato esperimento e mi è piaciuto molto il tuo post, bellissima anche la canzone 😉 un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...