Lontano da ogni cosa

Capita che le cose che vuoi dire le abbia già dette qualcun altro. E anche piuttosto bene, magari.

E allora non ti resta che citare.

Citare da un romanzo che, per giunta, reputo banale e povero di spunti, e che ho recuparato oggi, frugando tra la polvere e le scarpe spaiate, sotto al letto.

Attaccavo alle giornate in maniera sempre più svogliata, contraria all’energia non finibile degli anni che erano appena passati, e si facevano mancare, maledetti, come il ricordo di un’altra infanzia.

Da “Lontano da ogni cosa” di Mattia Signorini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...