Anche questa è violenza

Quando mi insegui per strada, quando non sono libera di mettere la minigonna senza sentirmi un po’ troia, quando ho paura di tornare a casa di sera, quando mi guardi con gli occhi viscidi, quando fingi di ascoltarmi e invece mi fissi il seno, quando nel bus sento la tua mano che mi si parcheggia sul culo.

Anche questa è violenza. Anche se sei giovane, bello e ariano.

Annunci

6 pensieri su “Anche questa è violenza

  1. direi che soprattutto questa è violenza. Una violenza strisciante, di tutti i giorni, che poi genera gli episodi di cui si sente parlare sui giornali. Questa però non viene mai raccontata! 😦

  2. Impeccabile: anzi, un connazionale è più grave che si comporti così (perché si parte dal presupposto che abbia ricevuto un’educazione e appartenga alla civiltà o, ultimamente presunta tale, occidentale). Anche se, Enrico, di “bianco” (!?) nella cultura cattolica c’è molto poco: il [presunto] Gesù Cristo era semita, anche se l’iconografia cattolica lo fa nascere albino e morire con le fattezze di un Ebreo, quasi a sottolineare che la “colpa” del genere umano sia imputabile a questi ultimi. Bisogna poi accordarsi sul termine “ariano”, perché di quanti conosco forse 1/10 si può ascrivere all’etnia degli Arii. E non in toto, comunque (tantomeno il sottoscritto): a prescindere dalle disquisizioni di carattere meramente etnico, le famiglie Italiane – permeate di cattolicesimo, anche se in una forma molto “pagana” (non mi si dica che il culto dei Santi e di talune festività abbia un ché di ortodosso) – sono spesso le prime colpevoli di questa violenza. E la festa della donna non fa che alimentare l’idea che esista una “differenza” che non sia biologica/attitudinale. Aborro la parità: la mia cultura, germanico-gentile, ha sempre riconosciuto alle donne un’elezione che l’occidente “americanizzato” (e puritano) ha distrutto… se non per la mercificazione del sesso. Disgustoso. Del resto, se i figli [maschi] delle donne italiane sono questi… il dubbio che abbiano qualcosa d’“inferiore” viene pure a me. Sic!

  3. Una va in giro con minigonna e tette di fuori e poi si sente “violentata” se la guardano…….. roba da psicanalisi!!!!

  4. @Federico Parlavo di “ariani” mi maniera simbolico-scherzosa, volendo, da un lato, ricalcare l’infelice formula che il nostro premier ha utilizzato per descrivere il novello Presidente degli USA, dall’altro, sottolineare l’inesistente dicotomia tra ariani e barbari, orientali e occidentali, civili e incivili, e così via. 🙂

    @Gianmario Ci passa una bella differenza tra il “guardare” e il “guardare come si guarda un pezzo di carne da macello”. Riparliamone quando avrai una figlia e vorrai, si spera, che le venga riconosciuto anche soltanto con lo sguardo il rispetto e la considerazione che merita.
    Psicoanalisi? E chi non ne avrebbe bisogno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...