L’alternativa

Resta lì. sta fermo.

Devo poterti vedere fino a quando non giro l’angolo. Sta fermo resta lì, per favore.

Dammi l’illusione di trovarti, se decidessi di tornare.

Resta fermo, guradami, non voltarti.

No, non voglio restare. Sto cercando forza per andarmene, ma  tu non te ne andare.

Resterai a chiudere l’uscio, lascerai le chiavi al portiere, scenderai la spazzatura e ti concederai il lusso di qualche ricordo. Ma ora guardami senza pensare. Devo vederti l’eterno dentro, devo credere che tu resterai, che vuoi restare.

Io cammino, ma ti guardo. Tu seguimi, ma non mi fermare.

Dammi l’illusione che ci sarai, che tutto è reversibile, che tutto si può rifare. Dammi la certezza del tuo sguardo pronto a carezzarmi, delle tue mani pronte a riafferrare. A stringere a strisciare.

Della tua bocca pronta a mordere e delle unghie pronte a graffiare.

Fallo per quello che siamo stati, sii la mia alternativa stabile, quella che non sceglierò, quella dalla quale voglio scappare.

Con la valigia pronta in mano, non dovrebbe essere difficile dirmi “Non te ne andare”. Una bugia, una in più, che ti costa: tu sai mentie.

Fammi sentire che non ti perdo e che non mi perdo

 e convincimi ad andare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...