Certe porte

stanno lì per lasciarsi bussare.

Si tengono su perchè noi tendiamo l’orecchio,

perchè attendiamo attese  spesso disattese,

perchè carezziamo maniglie,

perchè inventiamo passi

lontani

cauti,

e poi li sentiamo rallentare

e poi lasciamo che ci illudano.

E sorridiamo alla malinconia,

mentre, decisi, guadagnano un altro uscio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...