Bugiardino di me

ingressi a gamba tesa battutacce da commilitone sproloqui in differita sospiri in diretta difficoltà a dire ma non a fare confusione tanta confusione eccessi di retorica e di praticità meccaniche elementari mani sempre presenti sempre gesticolanti professioni disattese di sincerità noia smania e paranoia ma ancora mani vorrei dire è importante le mani guardami le mani e capirai dopo anni mi trema ancora la schiena e ancora mi metto la biancheria buona e quindi non rassegnarsi all’abitudine riti e ancora riti i riti sono per chi vuole e teme il quotidiano e io insomma sì sapere non sapere senso e nonsenso del limite limite? limite! voglio certo che voglio mi esercito a non volere perché voglio che mi fai volere per forza insisti voglio che insisti lasciartela spuntare mi piace mi è sempre piaciuto e anche l’imbarazzo quell’imbarazzo sempre uguale che non se ne va mi piace che sei estraneo quando sei così vicino e la luce sì lasciala accesa è pieno giorno lo so ma tu lasciala così

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...