Piccola così

E’ da quando ho dodici anni che mi educo al contegno.

Quando si è sanguigni come lo sono io, è un obbligo.

La buona pace di tutti i giorni, implica il trattenersi in gola una quantità notevole di vaffanculo, così come la sempre troppo sottovalutata necessità di evitare accoltellamenti agli incroci, impone riposi forzati e dolorosi al dito medio.

Ribollo.

E’ un mio tratto caratteriale sempre più definito: ogni capodanno mi trova più sferzante del precedente, più impetuosa e attaccabrighe.

Violenta virulenta e cagacazzi.

Ho le vene del collo arrabbiate, quel pianto strozzato pronto a morirti in gola in ogni momento. Se conto fino a dieci, ho solo più tempo per accumulare energia distruttrice, allora meglio che mi fermi al due, al tre, giusto per prendere fiato.

Ho una foga cupa, che si accumula inverosimilmente e poi esplode irrefrenabile.

Che poi è strano, perché sono davvero, davvero piccola così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...