Oggi no

Se c’è una cosa che voglio più delle altre, in questi giorni, è non sapere.

Non sapere cosa succedeva mentre me ne morivo di lacrime.

Non sapere perché e per quanto mi sono lanciata senza rete.

Non sapere di quelle minutissime cose che guardate tutte assieme potrebbero sembrare eroiche.

E invece sono schegge scomposte di imbecillità.

[C’è UNA cosa che ricorderò, anche tra diec’anni, probabilmente anche tra venti quando i visi si saranno tutti scontornati e delle istantanee non resteranno che inquietanti nebulosità e i nomi non saranno più nomi, ma richiami antichi.
E non è una cosa bella.]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...