Un collo

i suo dossi, le sue asperità.

Semplicemente, la familiarità che ho (che avevo) col suo aspetto.

Ci sono parti, pezzi, di una persona, delle quali non credevo fosse possibile (o necessario o vagamente rilevante) innamorarsi.

Ci educano a supporre che l’amore sia un fatto di occhi, di bocca, al più di mani, di cosce e di seni, di fianchi…di piedi.

Un collo è un’insignificante strada di campagna tra il viso e il corpo: non ha neppure la grazia portatile di un polso o l’affascinante perifericità di una caviglia.

Il collo è una giuntura necessaria quanto inutile, che in questo momento plasmo tra le mani con delicato desiderio.

 

Annunci

Un pensiero su “Un collo

  1. il collo e’ la differenza tra la vita e la morte del nostro corpo. strozzatura necessaria quanto fragile e’ a ridosso del nostro volto in cui carezze, odori e sapori insieme agli occhi determinano la percezione di una straordinaria esperienza: la vita. Un collo e’ tanto quanto ogni parte del nostro corpo, ma non certo meno!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...