La sincerità? (cit.)

Le persone presuntuose si credono sempre strane: santificano le loro comunissime paranoie ammantandole di singolarità.

Potrei dirlo anch’io, di essere strana.

E non che non l’abbia fatto.

Sono piuttosto brava a parlare di me non parlando di me e a uscirne splendida.

Ma non lo sono.

Strana.

Piango nella media ed esagero con l’alcool quando sono triste (ma anche quando sono molto allegra), mi piaccio e mi schifo a giorni alterni, m’imbarazzo, m’insuperbisco, passo la domenica a letto e la pioggia mi scoraggia dal vivere e abbondo in eufoniche come se non ci fosse domani.

Una banalità sconcertante e ricorsiva, eccessiva, indomita, sfacciata.

E banalmente mi rompe il cazzo.

Mi rompe il cazzo che la mia sia banalità e la tua turbata personalità.

Mi scartavetra i coglioni che la mia sia paranoia e la tua cambio di vita più o meno ogni sei mesi (e scusa per i cambi di stagione che vivo ad ogni mese, sì, lo diceva pure Dente, ma uno scartavertamento reiterato è pur sempre uno scartavetramento).

Mi rinsecchisce le gonadi che io faccio sempre uguale e tu pure, ma per te è diverso.

Mi gràtina sonoramente il culo che io, io.

Ma tu, TU.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...