Un verbo in -ere

Ci sono cose che vorrei scrivere per pensarle meglio.

Ci sono cose che vorrei offrire ad un pubblico sfocato, fisiologicamente disposto a battermi il timbro della pubblicità e blandamente involto nella mia empatia leggera.

Il mio è un mondo di cose verificate (rese vere) per contatto, nella scintilla primordiale dell’interazione.

Sono cose che se restassero non dette, se, almeno in potenza, non fossero parlate, morirebbero per inesistenza.

Ma ci sono cose che vorrei tenere lontane dagli occhi di chi le capirebbe troppo.

Cose che, d’altronde, non esisterebbero

se non esistessero gli occhi ai quali voglio nasconderle.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...