Momenti di trascurabile comodità

Quando la donna con cui dormo ha capito che ognuno deve dormire dal suo lato. Che ci si può abbracciare prima, o quando ci svegliamo la mattina, ma quando si dorme bisogna stare ognuno per i fatti suoi. Dividendo il letto con la stessa meticolosità con cui si tracciava la linea di divisione del banco con il compagno di banco, a scuola.

Francesco  Piccolo

Momenti di trascurabile felicità

pag. 25

Annunci

2 pensieri su “Momenti di trascurabile comodità

  1. Non si può dormire abbracciati E bene. (All’estremo, non si può dormire nello stesso letto E bene, non a lungo termine, almeno.) Però quello sconfinamento sporadico di piedi sui piedi, quello per dire “sto qua”, quello ci sta. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...